“LA DIDATTICA E IL METODO NARRATIVO” di GLORIA SERENI

Gloria Sereni, formatrice dell’AIMC Toscana, al Seminario Nazionale dell’Associazione Italiana Maestri Cattolici svoltosi a Roma il 19 Febbraio 2017, ha trattato l’argomento de ”La Didattica e il metodo narrativo”

16649446_1266928420068956_2746158891363658311_n

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

SEMINARIO NAZIONALE AIMC 2017

0001 (28)

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

LA METACOGNIZIONE PER UNA SCUOLA INCLUSIVA

15123065_957742021036818_886809002699150115_o-copia15123246_1167734369946913_439862059459903330_o

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

METODOLOGIA DELLO STUDIO del Prof. Emad Samir

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

L'immagine può contenere: sMS

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

LA METACOGNIZIONE NELLA PRATICA DIDATTICA.PERCHE’ E’ COSI’ DIFFICILE APPRENDERE?

            A.I.M.C. SEZ- PISA

Soggetto qualificato dal MIUR per la formazione DM. 05.07.2005 conformato alla Direttiva n. 170/2016 artt. 2-3 (richiesta n.662 approvata in data 30/11/2016))
PROPONE:
AI DOCENTI DELLE SCUOLE DELL’INFANZIA e PRIMARIA e DI SOSTEGNO.

CORSO DI FORMAZIONE:
La metacognizione nella pratica didattica” Perché è così difficile apprendere?

che si terrà :
C/O ISTITUTO COMPRENSIVO RENATO FUCINI
VIA FRATELLI ANTONI ,10 -PISA       (ZONA AEROPORTO)

A CURA DEI COORDINATORI DEI GRUPPI DI LAVORO:

Pietro Sacchelli
(
Fondatore Ass. Didattica Mentalista, insegnante di Scuola Primaria c/o 2° Circolo di Massa)
Mariangela Angeloni (
Esperta di Didattica Mentalista; insegnante di Scuola Primaria c/o il 2° Circolo di Massa)
Denia Dal Canto (
Esperta di Didattica Mentalista , insegnante di Scuola
Primaria c/o I.C. “G. Carducci” di Santa Maria a Monte – PI)
M. Grazia Beghetti
(Esperta di Didattica Mentalista; insegnante di Scuola dell’Infanzia c/o il 2° Circolo di Massa)

CON IL SEGUENTE CALENDARIO
28 gennaio 2017 dalle ore 8,30 alle 12,30
25 febbraio 2017 dalle ore 8,30 alle 12,30
4 marzo 2017 dalle ore 8,30 alle 12,30
8 aprile 2017 dalle ore 8,30 alle 12,30
13 maggio 2017 dalle ore 8,30 alle 12,30
27 maggio 2017 dalle ore 8,30 alle 12,30

Obiettivi generali
a) Insegnare e apprendere in modo metacognitivo;
b) riconoscere gli stili di apprendimento degli alunni (dialogo pedagogico);
c) capire il funzionamento della mente (le funzioni primarie del cervello);
d) prevenire, affrontare e risolvere i disturbi specifici di apprendimento (D.S.A.);
e) realizzare una pedagogia inclusiva e personalizzata;

Per le adesioni:
scrivere a Virginia Pucciarelli ( Responsabile della sezione di Pisa)
email: virginia.aimc@gmail.com,  cell 3355711229
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

AIMC PISA: LA METACOGNIZIONE NELLA PRATICA DIDATTICA ” PERCHE’ E’ TANTO DIFFICILE APPRENDERE?

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

A.I.M.C. SEZIONE DI P I S A
PENSA A TUTTE LE ESIGENZE DEI SUOI SOCI
…….e per questo….
V I A N N U N C I A M O
U N A L T R O E V E N TO
A L T R E T T A N T O ATTESO DA TUTTI!
……… sono aperte le iscrizioni 1° incontro sabato 21/01
stesso luogo: grazie Floridiana D’Angelo ( DS dell’I.C.Renato Fucini di Pisa)

A CURA DEI COORDINATORI DEI GRUPPI DI LAVORO:

PIETRO SACCHELLI (Fondatore Ass. Didattica Mentalista, insegnante di Scuola Primaria c/o 2° Circolo di Massa)

MARIANGELA ANGELONI (Esperta di Didattica Mentalista; insegnante di Scuola Primaria c/o 2° Circolo di Massa)

DENIA DAL CANTO
(Esperta di Didattica Mentalista , insegnante di Scuola
Primaria c/o I.C. “G. Carducci” di Santa Maria a Monte – PI)

MARIA GRAZIA BEGHETTI
(Esperta di Didattica Mentalista; insegnante di Scuola dell’Infanzia c/o il 2° Circolo di Massa)

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

INCONTRO DI FORMAZIONE CON CAMILLO BORTOLATO

15895158_1429737417039060_5798455043408254747_n

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA A PISTOIA: condividere insieme il nuovo sistema di formazione degli insegnanti.

L'immagine può contenere: 3 persone, persone sedute, tabella e spazio al chiusoL'immagine può contenere: 4 persone, persone sedute, tabella e spazio al chiusoL'immagine può contenere: 5 persone, persone sedute, tabella e spazio al chiusoL'immagine può contenere: 5 persone, persone sedute, tabella e spazio al chiusoL'immagine può contenere: 1 persona, persona seduta e spazio al chiuso

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

BUON NATALE

nativity-wallpaper-09-2-copia

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

IL FUNZIONAMENTO INTELLETTIVO LIMITE (F.I.L.): COSA FARE? 21/11/2016 – Dott.ssa Sara Galluzzo

IL FUNZIONAMENTO INTELLETTIVO LIMITE (F.I.L.): COSA FARE?

21/11/2016 – Dott.ssa Sara Galluzzo

La Dott.ssa Sara Galluzzo, laureata in Psicologia clinica e Scienze della Formazione Primaria all’Università di Firenze, lunedì 21 novembre ha chiuso il ciclo dei tre incontri di formazione organizzati dall’A.I.M.C. di Massa. L’argomento trattato, particolarmente attuale e complesso, ha avuto come oggetto il funzionamento intellettivo limite (F.I.L.) ed è stato seguito da un cospicuo numero di docenti di diversi gradi scolastici, che hanno apprezzato il taglio concreto e i consigli offerti dall’esperta.

Il FIL è un’alterazione dello sviluppo cognitivo che può avere ripercussioni sul piano sociale, emotivo ed è causa di bassa motivazione nei confronti delle attività di studio. Esso può essere la conseguenza di fattori neurobiologici ma anche di un ambiente famigliare povero di stimoli socio-culturali, talvolta caratterizzato da problematiche psichiatriche o da  comportamenti deviati dei genitori (droga, uso di alcol, atteggiamenti violenti etc.).

Il fenomeno del F.I.L. è presente nella popolazione scolastica nella misura del 13-18%  e in genere dà luogo a difficoltà nella scrittura (sul piano grafico-ortografico), nella comprensione del testo, a carenze e ritardi nell’espressione verbale, nella risoluzione di problem-solving e nella memorizzazione.

In chiusura la relatrice ha consigliato il recupero delle difficoltà all’interno di un piccolo e omogeneo gruppo di bambini e l’utilizzo di strategie individuali come le misure dispensative e gli strumenti compensativi. Tra questi ultimi risulta particolarmente efficace il programma SUPERMAPPE che consente di creare delle mappe concettuali con le immagini per facilitare alcuni apprendimenti complessi come quelli della storia.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento